Le impurità della pelle sembrano essere uno dei nemici numero uno di ogni donna. È infatti solamente un mero luogo comune il fatto che queste compaiano esclusivamente durante l’adolescenza. Punti neri, acne, foruncoli, brufoli e sebo in eccesso possono presentarsi ad ogni età ed in qualsiasi momento della nostra vita, soprattutto se il giorno dopo o quello stesso abbiamo un appuntamento immancabile e dobbiamo apparire al nostro meglio. Alzi la mano chi non si è svegliata all’alba di un giorno importante con un enorme brufolo proprio al centro della faccia e non abbia desiderato di sprofondare nel pavimento. Come fare dunque per eliminare nel modo più veloce possible queste imperfezioni della pelle? E come fare per prevenirne la comparsa? Scopriamolo assieme.

Far scomparire un brufolo un giro di poco tempo: ecco come fare

Se avete un bel brufolo (o anche di più di uno, si sa, le disgrazie non vengono mai da sole!) , magari proprio nel posto più esposto in assoluto del vostro visto è naturale desiderare di farlo fuori il prima possibile. Consiglio numero uno: resistere assolutamente all’impulso di schiacciarlo. Nonostante possa sembrare la scelta migliore, schiacciare un brufolo ne peggiora solamente l’aspetto e rallenta la sua sparizione in quanto crea infezioni, arrossamenti, croste ed alle volte delle antiestetiche e difficilissime da eliminare cicatrici.

Un rimedio molto conosciuto per far essiccare un brufolo è quello di applicare su di esso un po’ di dentifricio e farlo agire per qualche ora. Il rimedio del dentifricio è sconsigliato a tutte coloro che hanno una pelle molto delicata e sensibile: in quel caso sarebbe decisamente più opportuno spremere qualche goccia di un limone su di un dischetto e premerlo sul viso, il limone infatti ha proprietà anti batteriche ed i risultati sono visibili a partire dalla prima applicazione. Un altro rimedio naturale per far scomparire un brufolo è l’aloe vera, basta spalmare sulla parte interessata un velo di gel all’aloe per qualche ora e impurità appare magicamente meno gonfia ed arrossata. In commercio inoltre ci sono tantissime creme e maschere studiate appossitamente per combattere le impurità della pelle senza dimenticare, se dobbiamo uscire, i nostri alleati numero uno: correttore e fondotinta, specie se ad alta coprenza.

Per quanto riguarda i punti neri, la scelta migliore potrebbe essere uno scrub un paio di volte a settimana per vederli scomparire oppure la scelta di un cerotto anti punti neri da applicare sui punti dove tendono a comparire con maggiore frequenza: fronte, naso e mento. In queste zone infatti la pelle tende a produrre un quantitativo maggiore di sebo. Un altro metodo per l’eliminazione veloce dei punti neri è quello di esporre il proprio viso completamente struccato a dei vapori di acqua bollente e bicarbonato di sodio, provare per credere.

Come abbiamo visto eliminare le impurità della pelle è possibile ma di certo non facile e piacevole: che cosa possiamo fare una volta per tutte per prevenire la loro insorgenza?

Impurità della pelle: come prevenirle

Prevenire la nascita di acne, foruncoli, comedoni ed impurità varie non è difficile quanto sembra. Prima di tutto sarebbe opportuno, in linea generale, adottare uno stile di vita ed un’alimentazione sani. Bere tantissima acqua (almeno otto bicchieri al giorno!) e tisane infatti ha il potere di fare la differenza in quanto ci aiuta ad eliminare tutte le tossine in eccesso: questo dona alla pelle (ed anche ai capelli!) un aspetto sano e luminoso. Si consiglia quindi di bere molto, di mangiare in modo adeguato e di dedicare alla pelle un’igiene quotidiana attenta.

Evitare dunque di mangiare assiduamente latticini, cioccolato, zuccheri raffinati e di bere sostanze alcoliche con troppa frequenza. Bisogna lavare il viso ogni giorno con un sapone non troppo aggressivo con un ph neutro, meglio se contiene acido salicilico, in quanto ha il potere di seccare il sebo che la pelle produce in eccesso. Se fate sport si consiglia di lavarsi il viso subito dopo aver sudato in quanto il sudore crea un ambiente favorevole alla formazione di impurità di ogni tipo.

Via libera a scrub (meglio se delicati e con ingredienti naturali) un paio di volte a settimana, creme idratanti, tonici, maschere detox e prodotti per il makeup a base acquosa e non oleosa. Non andare mai a dormire senza essersi struccate e lavare i pennelli che si usano per il make up almeno una volta a settimana.

Ovviamente se nonostante tutti questi accorgimenti la vostra acne dovesse peggiorare sarebbe meglio rivolgersi ad un esperto di dermatologia, alle volte una pelle troppo impura potrebbe aver bisogno di un ausilio professionale o addirittura essere un sintomo di altre patologie.

Silvia

Post correlati